Facebook Twitter E-mail RSS
magnify
Home Notizie e Commenti LA NUOVA SERIE A : le 2 di Genova, Samp e Genoa (in vendita)
formats

LA NUOVA SERIE A : le 2 di Genova, Samp e Genoa (in vendita)

LA SAMPDORIA (valore rosa 155 MILIONI)

Società che sta per vivere un passaggio di mano (ancora nulla di ufficiale però) da Ferrero al Gruppo Vialli.

Partito Giampaolo, in panchina è arrivato Di Francesco, che non ha mostrato a Roma quello che di buono aveva fatto a Sassuolo.

Squadra che ha cambiato molti elementi e che ha finanziato il mercato con le partenze di Praet (al Leicester) e Andersen al Lione, 2 dei migliori elementi in forza alla Samp.

Il Riscatto di Audero e quello di Jankto dall’Udinese le operazioni in entrata più oneose.

Poi tante scommesse e qualche giocatore in prestito.

Sono arrivati Seculin come secondo portiere (con Rafael al Reading), De Paoli dal Chievo (al posto di Sala, alla Spal)

Difensori centrali, out oltre ad Andersen (sostituito dlla vecchia conoscenza Murillo), anche Tonelli e dentro il giovane Chabot dal Groningen, mentre è stato riscattato Ferrari dal Bologna.

Sono tornati dai prestiti (a Spal e Spezia) e sono rimasti in rosa Regini e il terzino sinistro Augello.

L’acquisto a sorpresa è stato il terzino destro Rocha dal Santos.

A centrocampo, come detto, è partito Praet ed è arrivato Thorsby dall’Heerenveen, oltre al giovane Leris dal Chievo.

In attacco : Rigoni dallo Zenit, il giovane trequartista Maroni dal Boca Juniors e il ritorno di Bonazzoli, che sostituiscono Defrel e Saponara.

ROSA (27 elementi)

MODULO 4-3-3

3 Portieri Audero, Seculin, Falcone

5 Difensori centrali : Colley, Murillo, Ferrari, Chabot, Regini

5 terzini Bereszinsky, Murru, DePaoli, Augello e Rocha

7 centrocampisti Linetty, Barreto, Jankto, Ekdal, Thorsby, Viera e Leris

6 attaccanti : Quagliarella, Gabbiadini, Rigoni, Ramirez, Caprari, Maroni e Bonazzoli

 

GENOA (valore della rosa 137 MILIONI)

I soliti “Giochi Preziosi” , 14 volti nuovi, qualche operazione “tattica” con le big (bianconeri su tutti), come sempre scambi di giovani con l’Inter.

Il Club è in vendita, ma per ora non ci sono acquirenti.

Il manico è bravo, Andreazzoli si è meritato una panchina in A per quanto mostrato con l’Empoli, che l’anno scorso ha pagato più il suo abbandono a metà dell’opera, che il suo ritorno, a serie A un  pò compromessa e persa nel finale.

La squadra non è niente male e il tecnico saprà valorizzarla.

50 milioni in entrata, 50 in uscita.

Da una parte il riscatto di Sturaro e Favilli, dall’altra la cessione di Romero ( e del giovane Zanimacchia), che resta in prestito annuale. Tutte operazioni più contabili che tecniche con i bianconeri.

Con l’Inter invece le operazioni riguardano i giovani Pinamonti, Radu (prestato , poi riscattato e controriscattato e di nuovo prestato), Salcedo e Rizzo. Un altro turbillon di operazioni dal risvolto economico evidente.

Per il resto i nuovi arrivati rigurdano ogni reparto

In difesa i volti nuovi sono : Goldaniga, Barreca, Ankersen, Pajac, Zapata, oltre a ElYamiq e Ghiglione tornati dai prestiti a Perugia e Frosinone. Partiti Zukanovic, Rossettini, Gunter, Pedro Pereira e Pezzella.

A centrocampo il colpo è sicuramente Schone dell’Ajax, non più giovanissimo. Oltre i riscatti di Sturaro e Lerager, sono arrivati i giovani Cassata, Agudelo e Jagiello, Sono partiti Veloso, Hiliemark,Mazzitelli, Bessa, Omeonga.

In attacco acquistati Saponara (che si è subito infortunato), l’ala destra Gumus, Pinamonti è arrivato in prestito dall’Inter, ai quali si aggiungono il riscatto di Favilli e il rinnovo del prestito di Sanabria. Ceduti Lazovic, Lapadula, Salcedo.

LA ROSA (29 elementi)

MODULO 3-4-1-2

4 Portieri Radu, Marchetti, Jandrei, Vodisek

6 difensori centrali Romero, Criscito, Biraschi,, Zapata, Goldaniga, ElYamiq

5 esterni Barreca, Ghiglione, Ankersen e Pajac

7  centrocampisti Schone, Lerager, Radovanovic, Cassata, Aguelo, Jagiello e Sandro

7 attaccanti Saponara, Kouame, Pinamonti, Pandev, Favilli, Gumus e Sanabria

 

 

 

 

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>