Facebook Twitter E-mail RSS
magnify
Home Notizie e Commenti LA NUOVA SERIE A : MILAN , ROMA e LAZIO
formats

LA NUOVA SERIE A : MILAN , ROMA e LAZIO

Un gradino sotto le prime 3 , sempre sulla carta, per il Milan e le 2 squadre di Roma.

IL MILAN (valore della rosa 511 MILIONI)

Dopo anni con allenatori made in Milan (da Gattuso, Inzaghi, Seedorf e qualche parentesi poco fortunata) finalmente un allenatore “di gavetta”al primo anno in una squadra di elevato blasone, Giampaolo potrà essere aspettato anche dopo le eventuali prime difficoltà e , casomai, fare bene.

Il mercato non è stato semplice, con i paletti del FpF e l’esclusione dalla Coppe.

Sono arrivati comunque buoni giocatori, tutti dai 25 anni in giù, che (grazie anche ad alcuni Primavera inseriti) diminuiscono l’età media della “rosa”(con molti pezzi storici che hanno risolto il loro contratto : Abate, Montolivo, Bertolacci, Strinc, Mauri) :

- Rebic (25) (colpo a sorpresa, “scippato” ai cuginastri dell’Inter, che lo avevano seguito per lungo tempo), il giovane attaccante Leao (dal Lille e di Mendes), Theo Hernandez dal Real (subito infortunato), Il difensore centrale del Flamengo, Duarte (23), gli empolesi Kunic (25) e Bennacer (21).

Riscattato Kessie dall’Atalanta, ma non Bakayoko dal Chelsea (poi prestato al Monaco dagli inglesi).

Spesa non esigua : 104 milioni. con soli 38,5 in entrata, grazie alle cessioni di Locatelli, Cutrone, Gustavo Gomez, Simic e i prestiti onerosi di Laxalt e Andrè Silva (al Francoforte nell’operazione Rebic).

Tra i giovani ceduti in prestito anche Plizzari (Livorno) e Halilovic (Heerenveen, dopo quello allo Standard Liegi).

Sono rimasti, ad eccezione di Zapata (al Genoa) molti giocatori di esperienza e su tutti Suso, Calhanoglu, Biglia e Donnarumma (la cui permenza non era scontata), ma anche lo zoccolo duro su cui contare : Reina, Romagnoli, Calabria, Rodriguez, Conti, Musacchio, Bonaventura, Paquetà, Borini e gli ultimi arrivati della stagione scorsa Castillejo e Piatek.

ROSA di ben 31 elementi (di cui 6 Primavera)

SCHEMA 4-3-1-2 o 4-3-2-1

3 portieri : Donnarumma, Reina, AQ, Donnarumma

5 difensori centrali : Romagnoli, Musacchio, Duarte, Caldara (infortunato ) e il giovane Gabbia.

4 terzini : Calabria, Conti, Theo Hernandez, Rodriguez

5 centrocampisti : Biglia, Bonaventura, Bennacer, Kessie, Krunic ( + Borini Jolly e  5 Primavera)

7 attaccanti : Calhanoglu, Castillejo, Borini, Suso, Rebic, Piatek, Leao

 

ROMA (valore rosa 412 MILIONI)

Rivoluzione in casa giallorossa dopo aver perso la Champions e la conquistata l’EL col 5° posto (come il Napoli del secondo anno Benitez ).

Innanzitutto un tecnico molto bravo come Fonseca (apprezzato alla guida dello Shakhtar), tatticamente molto preparato e secondo me pronto da questo punto di vista per il Campionato Italiano.

Sfasciata la campagna acquisti di Monchi (che ne ha fatta una buonissima al Siviglia) col nuovo Ds Petrachi :

OUT Olsen , Karsdorp, Gonalons, Nzonzi, Coric, Marcano, oltre ai prestititi di Defrel, Ponce, Shick,  e le partenze di pezzi da 90 che hanno consentito di fare mercato e di sgravarsi di ingaggi pesanti come De Rossi (affascinante il suo passaggio al Boca), Manolas (al Napoli), E Shaarawy (allo Shenua in Cina) e le partenze di Gerson e Luca Pellegrini e di altri elemnti come Verde, Romagnoli (il portiere), Capradossi, D’Urso e il prestito di Sadiq

Incassi per 103 milioni, che hanno consentito di fare mercato, spendendone ben 109 per i nuovi arrivi : Paul Lopez (per Olsen), Spinazzola (per Pellegrini),  Diawara (per Gonalons), Smalling (per Manolas), Mkhitaryan (per Shick), Kalinic (per El Shaarawy), Cetin (per Marcano), Mancini (altro difensore dall’Atalanta), Veretout (per Nzonzi), Zappacosta (per Karsdorp).

Sono rimasti alcuni giocatori di esperienza come Mirante, Fazio, Juan Jesus, Kolarov, Florenzi, Perotti (infortunato) e Dzeko (promesso sposo dell’Inter , che poi è rimasto a Roma), i giovani Cristante, Pellegrini, Zaniolo, Under, Kluivert.

I giallorossi non sono riusciti a cedere Pastore e Santon, rimasti in rosa come il giovane Antonucci, tornato in prestito dal Pescara.

ROSA di 26 elementi

SCHEMA 4-2-3-1

3 portieri : Pau Lopez, Mirante, Fuzato

5 difensori centrali Mancini, Smalling, Juan Jesus, Fazio, Cetin

5 terzini Florenzi, Kolarov, Spinazzola, Santon, Zappacosta

4 centrocampisti : Diawara, Cristante, Pellegrini, Veretout

3 trequartisti : Zaniolo Mkhitaryan, Pastore

6 attaccanti : Under, Kluivert, Perotti (infortunato), Antonucci, Dzeko e Kalinic.

 

LAZIO (valore rosa 292 MILIONI)

La Lazio prosegue con Inzaghi, recente vincitore della Coppa Italia e di nuovo protagonista in EL.

Mercato affidato alla abilità di Tare che anche quest’anno ha scovato tanti stranieri e ha fatto buoni acquisti, oltre a dover fare mercato per la Salernitana, l’altra squadra di Lotito ( a cui ha girato in prestito i nuovi arrivi Kiyine, Gondo, Lombardi, Dziczek, Palombi, Di Gennaro Maistro e Karo).

Il mercato è stato finanziato da 2 operazioni con Mendes , Neto e Jordao, 2 pedine che Mendes muove alle sue squadre generando plusvalenze e andati al Wolverhampton per ben 27 milioni e mezzo. (Misteri del calciomercato e mi fermo qui).

Dalla Spal è arrivato Lazzari (in cambio Murgia e 15 milioni)m poi presi il difensore centrale Vavro dal Copenaghen, l’esterno sinistro Jony dall’Alaves, Adekanye, giovane del Liverpool.

Insomma mercato povero per Lotito, che anche quest’anno ha mantenuto l’ossatura base, non cedendo pezzi da 90.

Sono rimasti, infatti, Milinkovic Savic, Luis Alberto, Immobile e Correa.

Anche il resto del gruppo è stato confermato e la rosa è strapiena con ben 32 elementi, un’enormità, ma non è mai troppo con le decine di infortuni che subisce la squadra di Inzaghi.

LA ROSA

SCHEMA 3-5-2

4 portieri Strakosha, Proto, Vargic e Guerrieri

6 difensori centrali Bastos, Vavro, Acerbi, Luiz Felipe, Radu e Jorge Silva

8 esterni Lazzari, Marusic, Lulic, Jony, Lukaku, Durmisi, Patric, Casasola

6 centrocampisti Leiva, Cataldi, Paolo, Milinkovic-Savic, Berisha, Minala

6 Attaccanti Luis Alberto, Immobile , Correa, Caicedo, Kishna, Adekanye

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>