Facebook Twitter E-mail RSS
magnify
Home Notizie e Commenti Le trattative delle 20 di A : Napoli-Atalanta-Bologna
formats

Le trattative delle 20 di A : Napoli-Atalanta-Bologna

Cominciamo dal Napoli :

Poco da dire, poco da fare. La rosa è competitiva per la seconda parte della stagione, abbondante con i recuperi degli infortunati. Ancelotti ha chiarito che non ha bisogno di nessuno e che nessuno partirà, a meno che non chieda la cessione “incatenandosi a Castelvolurno”, quindi c’è poco da commentare.

Tuttavia se perverrà qualche offerta irrinunciabile per qualche pedina tra quelli che giocano di meno (Diawara e Rog) si faranno le opportune valutazioni.

Il Napoli lavora ovviamente nella finestra di mercato (e non solo), individuando sempre giovani da far crescere, pur mantenendo la rosa a livelli competitivi. Intavolate trattative e sondaggi per Kouame, il centrocampista Almendra e per il gioiellino dell’Empoli Traorè.

Poi a giugno si vedrà chi resta e chi va, che verrà adeguatamente sostituito. Da riscattare Ospina, da risolvere le situazioni contrattuali di Callejon e Mertens (in scadenza 2020), da contrattare quelli di Milik e Zielinski e da valutare la situazione di Hamsik.

Impresa difficile sarà trattenere Allan e Koulibaly, con offerte che piovono da tutte le big europee, ma loro sono 2 perni fondamentali (che a giugno, pare scontato, non si muoveranno nella maniera più assoluta).

Ancelotti per il resto farà le sue valutazioni e detterà la linea, ben conoscendo finanze e possibilità societarie, quindi siamo in buone mani.

ATALANTA

La squadra di Gasperini, con una rosa attrezzata per 3 competizioni, ha sofferto molto l’esclusione nel play off di Europa League, trovandosi con molti calciatori in esubero per giocarsi solo il Campionato. Il contraccolpo sulla squadra si è sentito oltremodo e l’inizio di stagione è stato molto claudicante. Pian piano e non senza qualche incidente di percorso l’Atalanta ha via via scalato posizioni, ritornando a lottare per l’Europa, anche quella che conta, visto che non è distante dalla Lazio, attualmente quarta.

La solidità difensiva (messa a dura prova da qualche infortunio) e un collaudato schema di gioco  consentono di far esprimere al meglio un tridente esplosivo come quello formato da Ilicic-Gomez e Zapata (veramente incontenibile in questo finale del girone di andata).
Molti gli elementi messisi in luce, dal giovane difensore Mancini (attenzionato da tutte le big della A, in primis dalla Roma di Monchi), al terzino Goosens, che ha mostrato grandi progressi e affidabilità. Solidi negli altri ruoli (con Berisha, Hateboer, un gran Toloi, che vedrei bene al Napoli, Masiello, De Roon, Freuler), i bergamschi hanno bisogno di sfoltire l’organico).

Si pensa alle cessioni Bettella e Valzania in prestito al Frosinone, ma c’è un tentennamento del secondo, per un inserimento del Parma.

Su Castagne Lazio Besiktas e Celtic

Kresic verso il prestito al Carpi (era in prest. alla Cremonese).

Gasperini ha posto il veto alla cessione di Gomez, ma l’Al Ahlil insiste,  il mercato è lungo e non si sa mai.

Il River tratta per Rigoni, ma c’è anche una proposta dall’MLS

BOLOGNA

In piena lotta per non retrocedere e con Inzaghi sulla graticola da un pò di tempo, il Bologna ha bisogno di qualche rinforzo in tutti i reparti.

In avanti sono arrivati subito Sansone e Soriano dal Villareal, in prestito con rispettivamente obbligo e diritto di riscatto.

Altri obiettivi , ElKaddouri e Basta

Prima offerta alla Fiorentina per Ceccherini, per sostituirlo  i viola dovranno trovare prima un sostituto

Nel mirino Ogbonna del West Ham e Peluso del Sassuolo

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>